27 dicembre 2009   Secondo e terzo posto nell’ottava edizione della Cjasparta.

L’anno sta per giungere al termine ma arrivano ancora ottimi risultati per i nostri atleti, questa volta in una gara non proprio comune, ovvero una ciaspolata, ma non una ciaspolata qualsiasi, bensì la prima prova della Coppa Italia della specialità. In quel di Forni Avoltri (UD), dopo una gara di testa, seconda piazza per Davide Milesi ad una manciata di secondi dal vincitore Claudio Cassi, terzo posto per Alex Baldaccini con circa 1’30” di ritardo, sesta piazza poi per Alex Scandolera.

 

13 dicembre 2009   Gli atleti del G.S. Orobie non si fermano mai.

Domenica di gare anche questa per i nostri atleti; Luca Bonazzi ha corso la Maratonina di S. Lucia a Casalmaggiore (VR), piazzandosi al 6° posto assoluto nonchè miglior atleta bergamasco al traguardo. Class.

Davide Milesi ha invece corso una dieci chilometri su strada in quel di Milano, il Gir a la Cava, chiudendo con un buon quinto posto assoluto. Buona prova anche per Matteo Vergani, 60° su oltre 600 atleti classificati. Class.

 

 

27 novembre 2009   Rinfresco di fine stagione.

Si è svolto venerdì scorso presso l'Ostello dei Tasso di Camerata Cornello la consueta festa di fine anno del Gruppo Sportivo Orobie. Buona la partecipazione alla serata, che come sempre è stata l'occasione per ringraziare tutti coloro che ci hanno supportato durante tutta la stagione ed in tutte le nostre manifestazioni, dai numerosi volontari, agli sponsor, fino agli enti pubblici. Durante la serata sono anche stati premiati gli atleti che maggiormente si sono distinti durante la stagione, sia come risultati che come prtecipazione.

In conclusione un po' di numeri che riassumono la stagione che ha promosso il G.S. Orobie nell'elitè della corsa in montagna nazionale:

 

 - 5° posto ai Campionati Italiani Società di corsa in montagna (su 80 società classificate);

 - 11 podi di società (5 primi posti, 3 secondi, 3 terzi);

 - 41 podi individuali (19 primi posti, 15 secondi, 7 terzi);

 - Oro e argento ai Campionati mondiali master, corsa in montagna;

 - Campionato Italiano master, mezza maratona;

 - Campionato Italiano master, corsa in montagna;

 - Campionato Provinciale under23, corsa campestre;

 - Vittoria nella gara nazionale a staffetta di San Giovanni Bianco;

 - Partecipazione a circa 60 manifestazioni;

 - Oltre 350 presenze dei nostri atleti.

 

 

15 novembre 2009   Golf Road Race e Mezza di Crema.

A Bogogno (NO), quarta edizione della Golf Road Race, gara su strada di 10 km, ancora un ottima prova di Davide Milesi che chiude al quarto posto assoluto in 34'59". Class.

A Crema invece per la mezzamaratona, Luca Bonazzi che chiude in 9^ posizione assoluta col tempo di 1h15'11", oltre 500 atleti classificati. Class.

 

 

08 novembre 2009   La buona abitudine continua...vittoria anche nella campestre di Isolaccia (SO).

Come da qualche domenica a questa parte continua la striscia positiva dei nostri atleti, questa volta è toccato ad Alex Baldaccini andare a vincere la corsa campestre di Isolaccia, in provincia di Sondrio, 6 km ondulati con tanto di neve sul tracciato, coperti in 21'19", al secondo posto Della Torre (Valgerola), poi Leoni e Tacchini del Morbegno. Gara combattuta fra questi quattro atleti, con Alex che andava ad avvantaggiarsi negli ultimi 600 metri sfruttando una breve salita come trampolino di lancio. Da segnalare anche la buona prova di Matteo Vergani. Class.

Maggianico (LC).

Due presenze e ottimi risultati nella gara che l'anno scorso aveva visto un arrivo in coppia tra il nostro Alex Baldaccini e Marco De Gasperi, quest'anno quinta piazza Riccardo Faverio e 10° Pier Alberto Tassi, vittoria che va a Carlo Ratti (Falchi) su Bosio e Lazzarini (Recastello). Class.

 

 

01 novembre 2009   Davide Milesi vince anche la Quisa.

E' arrivata un'altra vittoria per Davide Milesi in questa prima domenica di novembre, dopo il terzo posto nell'edizione dello scorso anno, si aggiudica la Corsa sulla Quisa con il tempo di 26'02", mettendo in fila il giovane Maurizio Vanotti (Almenno) e Carlo Ratti (Falchi Lecco). Giancarlo Invernizzi chiude al 98° posto in 34'16". Class.

Corsa su strada - Vertova

Da segnalare anche il buon ottavo posto di Luca Bonazzi nella classica corsa su strada di Vertova, vinta quest'anno dal marocchino Bousshaieb su Emanuele Zenucchi. Class.

 

 

25 ottobre 2009   Nuovi successi al Trofeo Vanoni, classica di fine stagione.

Si chiude in bellezza la stagione 2009 della corsa in montagna per il G.S. Orobie, ottimi risultati al Trofeo Vanoni, gara internazionale a staffetta, giunta quest'anno alla 52^ edizione, come sempre grandissima affluenza sia di pubblico che di partecipanti.

A livello assoluto vittoria per l'Atl. Valli Bergamasche ad imporsi sulla compagine della Francia e sulla Recastello Radici, per noi 10° posto con Alex Baldaccini, Corrado Pirola e Luca Bonazzi, che conferma il risultato dello scorso anno e che ci conferma ancora una volta nella top ten in una gara di elevatissimo contenuto tecnico come questa.

Le notizie migliori arrivano però dalla squadra B del G.S. Orobie, che va a trionfare nella categoria Master con Riccardo Faverio, Pier Alberto Tassi e Gianfranco Baldaccini e dalla 1^ed. del Criterium Internazionale under23, speciale classifica riservata agli atleti con meno di 23 anni, che vede primeggiare Alex Baldaccini con il tempo di 30'51", davanti allo sloveno Peter Oblak ed al beniamino di casa Marco Leoni.

Buona anche la prova della squadra C, che si piazza al 52° posto con Mauro Milesi, Giorgio Rovelli e Fulvio Gianati. Class.

 

 

17 ottobre 2009   Davide Milesi primo alla Green Race.

Un'altra vittoria per il nostro portacolori Davide Milesi, che fa sua per il secondo anno consecutivo la Green Race, competizione di 10km all'interno del parco delle Cave a Milano, siglando anche il nuovo record del percorso in 31'59", oltre tremila i partecipanti. Class.

 

 

11 ottobre 2009   Ottimi piazzamenti per Milesi e Faverio.

Mezzamaratona Pavia.

Ottimo tempo per Davide Milesi che chiude quarto assoluto in 1h07'49" alla CorriPavia Half Marathon e, dopo i titoli italiano e mondiale nella corsa in montagna, si laurea anche Campione Italiano nella mezza maratona della categoria MM45. Class.

Giro Monte Ubione skyrace.

In gara 6 atleti del G.S. Orobie in questa seconda edizione del Giro del Monte Ubione ad Ubiale (BG), tutti vicinissimi i primi al traguardo, con Lazzarini a precedere Bosio e Gotti sul podio, ottimo quarto Riccardo Faverio, a soli 17" dal terzo posto. Per noi seguono Pier Alberto Tassi 7°, Giorgio Rovelli 16°, Matteo Vergani 22°, Marco Micheli 58° ed Ermando Vistalli 85°. Class.

Riunione in pista - Chiavenna.

Sabato 10 ottobre secondo posto sui 3000 metri piani per Alex Scandolera nella riunione di Chiavenna alle spalle di Marco Leoni (Morbegno), con un buon tempo di 9'07".

 

 

05 ottobre 2009   Terzo posto alla Como-Valmadrera e corsa su strada a Presezzo.

Un'altra grande prova per Riccardo Faverio che centra un altro podio in un'altra classica skyrace di fine stagione, la Como - Valmadrera, davanti a lui dopo oltre tre ore di gara solo Paolo Gotti e Massimo Colombo. Class.

Buone prove per gli atleti del G.S. Orobie nella corsa su strada regionale di Presezzo, 4° Davide Milesi, 6° Alex Baldaccini, 13° Alex Scandolera e 39° Giancarlo Invernizzi. Class.

 

 

27 settembre 2009   Quinto posto al trofeo Marmitte dei Giganti - Chiavenna (SO).

Ancora una buona prova di squadra del G.S. Orobie che piazza le sue due staffette al quinto ed al sesto posto nella gara nazionale di corsa in montagna a staffetta di Chiavenna. Vittoria per l'Atl. Valli Bergamasche (Zanaboni, Terzi, Regazzoni), seguiti dalla Recastello (Bosio, Lazzarini, Ruga) e dal Morbegno (Leoni, Curtoni, Tacchini), per noi quinti Pirola, Baldaccini Alex e Baldaccini Gianfranco, giunti ad una manciata di secondi dal podio, sesti Scandolera, Tassi, Faverio e 35° Vergani, Salvi, Rovelli. Class.

 

 

20 settembre 2009   Davide Milesi primo alla Ivrea - Mombarone.

Ancora una vittoria per il nostro portacolori (nonostante sulla classifica sia erroneamente indicato Forestale) Davide Milesi, che oggi si è imposto nella classica corsa Ivrea - Mombarone, davanti a Jean Pellissier ed Enzo Mersi.

Riunione in pista - Arena Milano

Anche qui un'altra vittoria per il G.S. Orobie, con Alex Baldaccini che termina al primo posto nei 5000 metri.

 

 

13 settembre 2009   Trofeo F.lli Longo - Carona (BG).

Vittoria per Gotti-Bonfanti su Bernini-Rinaldi, terzo posto per l'atleta del G.S. Orobie Corrado Pirola, in coppia con Andrea Lazzarini. Sesto posto per Marco Salvi e Girogio Rovelli. Class.

 

 

12 settembre 2009   Campionati del mondo master - Zagabria (CRO).

Il G.S. Orobie si fa onore anche ai mondiali master di corsa in montagna, giunti alla 9^edizione e disputatisi a Zagabria in Croazia, sul percorso di circa 8km in sola ascesa, prima arriva il primo posto con Davide Milesi che nella categoria MM40 è senza avversari, a seguire secondo posto per Gianfranco Baldaccini ad una manciata di secondi dal prima nella categoria MM50. Nelle classifiche per nazioni, secondo posto nella categoria MM40 e terzo nella MM50. Le classifiche complete nella sezione dedicata.

 

 

10 settembre 2009   Serata del mezzofondo - Chiavenna (SO).

Prima volta sui 3000 piani per Alex Baldaccini, chiude secondo assoluto con il tempo di 8'42"7, alle spalle di Maurizio Cito (Atl. Castello Firenze) di un paio di secondi.

 

 

06 settembre 2009   Due quinti posti di prestigio alla Marcialonga e alla Maga.

Quinto posto di Davide Milesi alla marcialonga running, disputatasi in Val di Fassa e quinto posto anche per Riccardo Faverio nel percorso lungo della Maga Skyrace a Oltre il Colle (BG), mentre nella mezza ottimo 11° Matteo Vergani, 31° Marco Micheli, 32° Stefano Bianchi e 36° Ermando Vistalli. Nella sezione classifiche i risultati completi.

 

 

23 agosto 2009   Faverio secondo al Kima e G.S. Orobie 5° nell'ultima prova degli italiani.

Ancora grandi prestazioni per gli atleti del G.S. Orobie, che si confermano ormai costantemente ai vertici nazionali.

Terza e ultima prova Campionati Italiani - Domodossola

Ultima prova del Campionato Italiano di corsa in montagna, con il titolo assoluto che quest'anno va a Martin Dematteis su Marco Degasperi e sul gemello Bernard. Per noi un'altra ottima prova di squadra che ci permette di confermarci al quinto posto assoluto fra le società, questa volta però addirittura sfiorando il podio, rimasto ad una manciata di punti. Questi i risultati individuali: 17° Davide Milesi, 21° Alex Baldaccini (4° promesse), 22° Luca Bonazzi, 47° Gianfranco Baldaccini, ritirato Alex Scandolera.

Ora l'attesa è per le classifiche generali dopo le tre prove individuali e la staffetta, l'obiettivo era quello di migliorare il 7° posto dello scorso anno, obiettivo che dovrebbe essere stato raggiunto, ma mettiamo i condizionale fino all'ufficializzazione delle classifiche. Class.

Trofeo Kima.

Il trofeo Kima quest'anno si disputava sul percorso di 25km, un centinaio gli atleti al via ed erano subito Riccardo Faverio (G.S. Orobie) e Paolo Gotti (Valetudo) a prendere il comando della gara, i due procedevano appaiati fino al culmine della salita e per circa metà discesa, quando Gotti sfruttava le sue doti per avvantaggiarsi su un combattivo Faverio. Alla fine Gotti terminava con poco più di un minuto sul nostro atleta in poco meno di 3 ore di gara, al terzo posto finiva invece Daniele Zerboni, per Faverio dunque un altro podio in questa seconda parte di stagione che lo sta vedendo protagonista e questa volta in una grande classica dello skyrunning internazionale.

 

 

16 agosto 2009   Mezzoldo - Cà San Marco, ancora una vittoria!

Anche quest'anno è stato il G.S. Orobie ad aggiudicarsi il Trofeo di società, imponendosi su 

La gara individuale è stata vinta da Marco Rinaldi (Forestale) su Danilo e Luciano Bosio della Recastello per noi ottime prove di Davide Milesi, Corrado Pirola e Bruno Carrara rispettivamente 5°, 6° e 7°, poi Richard Tiraboschi 10°, Giovanni Licini 11°, Riccardo Faverio 13°, Matteo Vergani 36°, Giancarlo Invernizzi 40°, Mauro Milesi 41°, Marco Salvi 42°, Simone Arrigoni 81° e Stefano Bianchi 103°. Class.

 

 

08 agosto 2009   Grande prestazione di squadra nella II ed. Trofeo Cortinovis - Lenna (BG).

E’ andata in scena sabato 8 agosto a Lenna (BG) la II edizione del Trofeo Ermanno Cortinovis, gara nazionale individuale di corsa in montagna organizzata dal G.S. Orobie e dal gruppo Amici di Lenna. Percorso che prevedeva due giri da 6km circa per gli uomini ed un solo giro per donne e junior e che si sviluppava nei dintorni di Lenna appunto e Piazza Brembana, completamente rinnovato rispetto all’edizione dello scorso anno, sia per permettere al pubblico di seguire meglio la gara con più passaggi nello stesso punto, ma soprattutto per poter candidare la gara come prova di Campionato Italiano 2010, nell’attesa che la federazione confermi l’effettiva assegnazione.
Ma veniamo alla competizione, al via previsto per le ore 15 si presentavano circa un centinaio di atleti, fra cui alcuni di livello nazionale, che davano vita ad una gara emozionante ed incerta fino all’ultimo. Fino dalle prime rampe verso la frazione Budelivo, dove era posto il GPM di giornata erano Massimiliano Zanaboni (Atl. Valli Bergamasche) e Rolando Piana (GS Genzianella) a prendere in mano le redini della gara, seguiti a breve distanza da Lanfranchi (Atl. Valli Bergamasche), Milesi (G.S. Orobie) ed Agostini (Atl. Vallecamonica), nella successiva discesa tecnica ma non troppo ripida, Zanaboni e Piana guadagnavano progressivamente sugli inseguitori, transitando al termine del primo giro quasi appaiati e lasciando intendere che sarebbero stati loro a giocarsi la gara. La situazione non cambiava ne sulla seconda e ultima salita ne nella parte finale, con i due sempre vicini e costretti a sprintare dopo oltre 12km, Zanaboni aveva la maglio per soli 2” ed andava così ad inserire il suo nome nell’albo d’oro, seguiva al terzo posto Lanfranchi ad 1’ circa, poi nell’ordine Davide Milesi e Marco Agostini a competare al top five.
La gara femminile invece, viveva sull’assolo di Cristina Scolari (Atl. Vallacamonica), già azzurra di corsa in montagna, che andava a precedere la promessa Alice Gaggi (GS Valgerola) di circa 40” e Daniela Vassalli (Recastello).  Tra gli junior affermazione per Marco Leoni (CSI Morbegno).

Tra le società, classifica ottenuta sommando i 5 migliori tempi, vittoria del G.S. Orobie, su US San Pellegrino e Atl. Valle Brembana.

 

02 agosto 2009   Quinto posto all'Orobie Skyraid, sul precorso d'emergenza.

Le avverse condizioni meteo della mattinata hanno costretto gli organizzatori dell'Orobie Skyraid ad annullare la gara sul sentiero delle Orobie e a riccorrere al percorso di emergenza con una classica staffetta a tre, ricavato nei dintorni della zona d'arrivo alla Presolana. La manifestazione ha comunque avuto successo grazie al pubblico accorso ad applaudire gli atleti. In gara anche il nostro team con Riccardo Faverio, Gianfranco Baldaccini e Massimiliano Rocca, per loro un ottimo quinto posto alle spalle solo delle più forti squadre nazionali. Ha vinto il team Crazy Idea formato da Miori, Meija e Tacchini, davanti al Valetudo Skyrunning (Bonfanti, Gotti e Samperboni) e KM sport (Santus, Bonetti, Lazzarini). Il miglior tempo individuale è del messicano Meija in 1h10'02", per noi 7° tempo per Riccardo Faverio, che aveva cambiato a ridosso del podio nella prima frazione.

La gara era valevole anche come Campionato Italiano a squadre, classifica che ci ha visto al secondo posto dietro solo alla Valetudo Skyrunning. Class.

Trofeo Parco delle Orobie.

Si è conclusa anche la prima edizione del Trofeo Parco delle Orobie bergamasche con questa gara, la vittoria è andata a Paolo Gotti, sul nostro Riccardo Faverio e su Luca Carrara. Per noi anche il quarto posto di Massimiliano Rocca e l'ottavo di Gianfranco Baldaccini.

Secondo posto anche nella classifica di società, ottenuta sommando i piazzamenti dei migliori tre atleti.

Stralivigno.

Dominio africano come di consueto, ottima 11^ piazza per Bruno Carrara (G.S. Orobie), in gara anche Marco Micheli, Stefano Bianchi ed Ermando Vistalli.

Memorial Bianchi - Malonno (BS).

In gara Luca Bonazzi 7° e Matteo Vergani 29° nella maratonina di montagna vinta da Manzi su Agostini e Zenucchi. Class.

 

 

26 luglio 2009   Sta diventando una (buona) abitudine: vittoria, podi e mai così in alto agli italiani.

Tre gare hanno visti impegnati, con grandi risultati, i nostri atleti nella giornata di ieri, una vittoria, due secondi posti, un terzo, un quarto e due quinti, ma andiamo con ordine:

Scalata al Molinasco - San Giovanni Bianco (BG)

Partiamo subito con il botto e cioè dalla vittoria di Corrado Pirola alla classica gara di sola salita al monte Molinasco, dopo una cauta fase iniziale dove ha lasciato sfogare gli avversari nei primi due km quasi pianeggianti, transitato 7° in località Fuipiano, Corrado ha cambiato passo sulla ripida salita che porta al Molinasco, andando a riprendere ad uno ad uno tutti coloro che lo precedevano e vincendo con oltre 30 sec. su Isidoro Cavagna e Alessio Bono. Ottime prove anche per Giovanni Licini 5°, Angelo Bonzi 10°, GianBattista Invernizzi 14°, Fulvio Gianati 16°, Mauro Milesi 17° e GianCarlo Invernizzi 19°. Ottimo secondo posto anche nella classifica di società per il G.S. Orobie. Class.

Roncobello Laghi Gemelli e ritorno - Roncobello (BG)

Dopo tante belle gare ecco finalmente un podio anche per Riccardo Faverio (G.S. Orobie), terzo alle spalle dell'imprendibile Sergio Bonaldi, oggi con la casacca dell'Esercito ma anche lui atleta del G.S. Orobie in passato, che ha fatto segnare il nuovo record del percorso e di Davide Trincavelli (Falchi Lecco) una manciata di secondi davanti al nostro atleta. Giù dal podio altri atelti di livello quali Franco Zanotti (Runners BG), Pietro Colnaghi (Corno Marco), poi all'ottavo posto Massimiliano Rocca (G.S. Orobie), 15° Giorgio Rovelli, 38° Matteo Vergani, 78° Marco Micheli, 106° Stefano Bianchi, 157° Ermando Vistalli. Tra le società buona quarta piazza. Class.

2^prova Campionati Italiani - Madesimo (SO)

Come al solito agli italiani l'obiettivo principale è quello di migliorare la posizione nella classifica di società, ovvero il 7°posto assoluto dopo le quattro prove dello scorso anno. L'impresa si preannunciava difficile, visto che causa la concomitanza di parecchie gare e problemi vari, ci presentavamo al via con soli quattro atleti, costretti per cui a non sbagliare gara. Percorso di 4km da ripetere tre volte, lo stesso dove a settembre si disputeranno i mondiali di corsa in montagna, salita ripida e discesa non troppo tecnica, la spunta infatti l'ugandese Simukeka (Orecchiella Garf.) su Martin Dematteis, Marco DeGasperi e Bernard Dematteis, riaprendo così i giochi per il titolo individuale. Per noi ottimo 17°posto di Alex Baldaccini (2° under23), che ha cercato fino all'ultimo di riaprire i giochi per il titolo italiano under23, non riuscendoci per due secondi, titolo che va dunque a Riccardo Sterni (Marathon Trieste), poi  Davide Milesi 35°, in giornata negativa ma comunque bravo a terminare la prova per la squadra, punti pesanti sono arrivati anche da Alex Scandolera e Gianfranco Baldaccini, 39° (6° under23) e 41° al traguardo. Questi piazzamenti sono valsi il 5° posto assoluto di società, miglior risultato di sempre per il G.S. Orobie, che raccoglie il massimo da questa trasferta in Val di Spluga e può guardare con fiducia alla terza e decisiva prova del 23 agosto a Domodossola. Class.

 

 

19 luglio 2009   Altri podi e vittorie al Vertical del Venturosa e ad Adrara.

Vertical kilometer Venturosa - Camerata Cornello (BG)

Nonostante la miriade di gare in questa domenica di luglio, sono stati una cinquantina gli atleti che si sono presentati ai nastri di partenza della XII Scalata al Monte Venturosa, diventata da quest'anno chilometro verticale, partenza poco sotto la frazione Brembella ed arrivo ai 1832mt. della baita del Giacom sul monte Venturosa, come sempre ottima organizzazione degli Amici della Baite e del G.S. Orobie. Non mancavano i nomi di spicco, con Emanuele Zenucchi (Recastello) che ha preso subito in mano le redini della gara, conducendo fin dall'inizio e guadagnando subito quei 15 secondi che più nessuno sarebbe riuscito a colmare, alle sue spalle l'atleta di casa Alex Baldaccini (G.S. Orobie), che dopo le fasi di assestamento iniziali si stabiliva saldamente in seconda posizione, insidiando da vicino Zenucchi per tutta la gara senza mai riuscire a chiudere completamente il gap, mentre in terza piazza chiudeva Roberto Antonelli (Falchi Lecco) dopo una serrata lotta con un altro atleta del G.S. Orobie, Corrado Pirola. Per noi nei primi dieci anche Giovanni Licini 7° e Gianfranco Baldaccini 9°.

Fra le società netta affermazione del G.S. Orobie (con ben 18 atelti al via), secondo posta per La Recastello Radici e terzo per l'Atl. Valle Brembana.

Campionati Italiani Master - Adrara San Martino (BG)

Secondo posto assoluto e Titolo Italiano master categoria MM45 per Davide Milesi (G.S. Orobie), che aggiunge così un'altra maglia tricolore alla sua interminabile bacheca.

In gara anche Giancarlo Invernizzi nella cat. MM50, 17°. Class.

 

 

12 luglio 2009   Secondo posto alla Scalata dello Zucco.

Un altro prestigioso podio di società per il G.S. Orobie alla Scalata allo Zucco a San Pellegrino Terme, gara nazionale di corsa in montagna. A livello individuale vince Emanuele Zenucchi (Recastello Radici), che allunga subito in partenza e nessuno riesce più a riprenderlo, alle sue spalle Antonio Toninelli (Atl. Valle Camonica) e Eris Costa (Recastello), per noi 7° posto di Davide Milesi, 8° di Alex Baldaccini e 12° di Luca Bonazzi ad ottenere i piazzamenti utili per la classifica di società, ottenuta sommando i punti dei primi tre atleti di ogni squadra, vittoria della Recastello Radici, secondo posto per il G.S. Orobie e terzo per il G.S. Genzianella di Verbania. Class.

Per noi è anche record di presenze, società più numerosa, con ben 13 atleti al via, oltre ai tre già citati, hanno gareggiato: Alex Scandolera 15°, Riccardo Faverio 20°, Massimiliano Rocca 28°, Giorgio Rovelli 31°, Matteo Vergani 34°, Marco Salvi 35°, Marco Micheli 57°, Fabio Chindamo 60°, Stefano Bianchi 63° ed Ermando Vistalli 66°. Class.

 

 

06 luglio 2009   Raffica di podi in queste due domeniche per il G.S. Orobie.

Si incomincia domenica 28 giugno con la Biella Oropa Monte Camino, Davide Milesi va a vincere dopo circa due ore di ascesa davanti ad Enzo Mersi e Fornoni.

Sempre domenica 28 secondo posto per Corrado Pirola e quarto per Gianfranco Baldaccini nella gara in salita da Introbio a Val Biandino vinta da Ardesi.

Da domenica 28 a venerdì 3 luglio si è corsa la Traslaval, famosa corsa a tappe in Val di Fassa, Alex Baldaccini è salito sul podio in tutte e cinque le tappe, con due terzi posti, due secondi e con la vittoria nella terza tappa, ha anche conquistato il secondo posto nella classifica generale alle spalle di Emanuele Zenucchi e davanti a Matteo Pigoni.

Domenica 4 luglio secondo posto per la squadra composta da Alex Baldaccini e Davide Milesi nella consueta staffetta a due di Roncobello, giunta alla 30^ edizione. In questa gara da contare anche il terzo posto di società per il G.S. Orobie.

Sempre domenica 4 luglio quarto posto di Gianfranco Baldaccini nella skyrace "4 luglio" nel percorso corto, la gara è stata però condizionata dai numerosi tagli di percorso degli atleti classificati 2° e 3° e di molti altri, l'organizzazione ha ritenuto però di non dover prendere provvedimenti. 13° Riccardo Faverio sul percorso lungo, buona prova anche di Matteo Vergani nella mezza.

Nei prossimi giorni le classifiche!

 

 

14 Giugno 2009   Vittoria a Valbondione e... dominio a Dossena per il G.S. Orobie.

Skyrace a coppie tre laghi tre rifugi - Valbondione.

Ottime prove individuali e di squadra alla 2^ed. della skyrace tre laghi tre rifugi, che quest'anno abbinava alla gara a coppie anche la gara individuale. Circa duecento atleti si sono dati battaglia sui sentieri delle Orobie, nella zona dei rifugi Curò, Coca e Barbellino, con partenza e arrivo a Valbondione. Nella gara a coppie prendono subito il largo i favoriti della vigilia ovvero Emanuele Manzi (Forestale), Danilo Bosio, Emanuele Zenucchi e Jean Pellisier, seguiti a breve distanza dal messicano Morales e da Alex Baldaccini (G.S. Orobie), che giungono nell'ordine al cambio, separati da poco più di tre minuti, dopo aver coperto i 10 km di salita che separano Valbondione dal rifugio Barbellino, dove è posizionato il cambio. La gara appare ancora molto incerta e vede subito in grande rimonta Dennis Brunod (compagno di Pellisier) e Luca Carrara (compagno di Morales), al passo del Corno, dopo essere transitati del rifugio Curò, la classifica è già rivoluzionata, con Brunod che ha conquistato il comando, seguito a breve distanza da Marco Rinaldi (compagno di Manzi), poi fuori gioco per una distorsione e via via dagli altri, Carrara, Albrici (compagno di Zenucchi), Lazzarini (compagno di Bosio) e dalla nostra prima squadra con Massimiliano Rocca. Nella difficilissima discesa verso Valbondione però, avviene un altro ribaltamento, con Carrara che va a raggiungere e distanziare Brunod, tagliando per primo il traguardo nel tempo complessivo di 2h38'46". Ad un minuto circa termina Brunod, seguito da Albrici, Lazzarini e Rocca che chiude con un ottimo quinto posto per il G.S. Orobie. Per noi buone prove anche delle coppie: Vergani-Rovelli 14^, Micheli Gianbattista-Micheli Marco 30^ e Vistalli-Bianchi 35^.

Soddisfazioni per noi anche nella gara individuale vinta da Paolo Gotti, dove Riccardo Faverio e Gianfranco Baldaccini chiudono rispettivamente al sesto e all'ottavo posto assoluti, con Baldaccini che vince la classifica riservata agli over 50. Class.

 

Corsa in montagna - Dossena.

Prima edizione per questa gara di corsa in montagna individuale di circa nove chilometri, riproposta dopo un paio d'anni d'assenza e qui è addirittura un dominio quello che mette in scena il G.S. Orobie, che conquista i primi due posti della classifica con Davide Milesi e Sergio Bonaldi e piazza altri tre atleti nei primi dieci, Alex Scandolera 6°, Francantonio Belotti 7° e Pier Alberto Tassi 8°. A completare il podio Isidoro Cavagna (US Sanpellegrino).

 

 

07 Giugno 2009   Ottavo posto di società alla 1^prova Camp. Italiani - Tarvisio (UD).

Sono iniziati domenica a Tarvisio i campionati italiani di corsa in montagna, prima prova di sola salita, 150 circa gli atleti al via della gara senior promesse maschile. Questa gara ha sicuramente dato il via al cambio generazionale ai vertici della specialità, in fatti il podio è stato occupato dai gemelli Dematteis, con Bernard 1° e Martin 2°, classe 1986 e da Riccardo Sterni, addirittura all'esordio fra i senior, dietro di loro i senatori, con il solo Marco De Gasperi a tener botta ed a chiudere quarto, conquistando probabilmente l'ultima maglia azzurra disponibile per gli europei. Per noi in gara 6 atleti, 30° Davide Milesi, 37° Alex Baldaccini (4° under23), 43° Luca Bonazzi, 64° Gianfranco Baldaccini, 67° Riccardo Faverio e 73° Alex Scandolera (12° under23). Questi piazzamenti hanno contribuito a formare la classifica di società, dove il G.S. Orobie è risultato all'ottavo posto, confermandosi ancora nei primi dieci a livello nazionale. Questo risultato andrà a sommarsi ai punti ottenuti nella staffetta di Capracotta e a quelli che si otterranno nelle restanti due prove degli italiani, che sommati daranno la classifica finale del Campionato Italiano. Individuale   Società

 

 

02 Giugno 2009   Cancervo-Venturosa Skyrace, nuova VITTORIA per il G.S. Orobie.

Al via della 5^ed. della skyrace Cancervo-Venturosa, organizzata al meglio dal gruppo Amici delle Baite e dal G.S. Orobie, si presentano oltre cento atleti, la giornata è limpida ma non troppo calda, ideale per una gara di questo tipo. Start alle 8.30 dal centro di San Giovanni Bianco (mt. 415) e subito un gruppetto di 7/8 atleti si avvantaggia sugli altri, dando vita ad una gara appassionante e con distacchi contenuti fin sul traguardo. Sulla prima vetta della giornata, il Monte Cancervo (mt. 1835), transita in testa Paolo Gotti (Valetudo) assieme a Fabio Bazzana (IZ skyracing) e Carlo Ratti (Falchi Lecco), a poca distanza insegue Riccardo Faverio (G.S. Orobie). Nella successiva discesa Gotti prende in mano la situazione, andando ad avvantaggiarsi sui compagni di fuga e a transitare sulla cima Coppi di giornata, il M.te Vanturosa (mt.1999), con un margine già rassicurante nonostante la lunga discesa ancora da percorrere. A seguire sul Venturosa transitano Ratti, Bazzana, Colombo e Faverio. Nei 9 km di discesa finali Gotti controlla e va a vincere in solitudine, con 1'30" di vantaggio su Massimo Colombo (Valmadrera), autore di una splendida rimonta in discesa e a  Carlo Ratti che completa il podio. Seguono a poca distanza Bazzana e Faverio, sempre più in crescita, che giunge a soli 30" dal podio e meno di 3' dal vincitore su oltre 2 ore di gara. Per noi ottime prove anche per: Massimiliano Rocca 10°, Gianfranco Baldaccini 13° e 1° over50, Giorgio Rovelli, Marco Salvi, Fulvio Gianati, Giancarlo Invernizzi, Matteo Vergani, Stefano Bianchi ed Ermando Vistalli.

Nella speciale classifica per società, ottenuta sommando i tempi dei migliori 5 atleti, un'altra importante vittoria del G.S. Orobie, con un solo minuto di margine sull'Iz Skyracing, terzo posto per Valetudo Skyrunning.

Nella gara in rosa successo per Lisa Buzzoni, su Giuliana Arrigoni ed Ester Scotti. Class.

 

 

24 Maggio 2009   Campionati Italiani Staffetta nono posto confermato - Capracotta (IS).

Con la rassegna tricolore a staffetta di corsa in montagna, in un anno si è passati da Nord a Sud, dal Trentino al Molise, da Povo di Trento all'inedita Capracotta, ma poco si è spostato negli equilibri nazionali della specialità, a vincere ancora una volta è la Forestale Roma, rischiando più di altre volte ma portando comunque a casa il titolo grazie alla rimonta del solito Marco De Gasperi, al secondo posto si conferma l'Orecchiella Garfagnana (Abate, Gaiardo, Mosca) ad una ventina di secondi, terzo gradino del podio per l'Atl. Valli Bergamasche (Regazzoni, Zanaboni, Lanfranchi). Ma a dominare la gara per due terzi del suo svolgimento è stata la Podistica Valle Varaita, con i gemelli Dematteis, Bernard e Martin, a cambiare in prima posizione, con quasi due minuti di vantaggio sui più diretti inseguitori, ma come si temeva il terzo frazionista non è stato all'altezza dei primi due ed ha concluso al decimo posto, confermando anche in questo caso il piazzamento dello scorso anno. Venendo al G.S. Orobie, seguendo la regola squadra che vince non si cambia, gli staffettisti erano gli stessi della vittoriosa gara di San Giovanni Bianco, la prima frazione vedeva Alex Baldaccini chiudere al sesto posto, alle spalle di Valle Camonica e davanti a Recastello ed ADM Ponte Valtellina, partiva Luca Bonazzi, che però dopo un avvio deciso incappava nella classica giornata no e doveva limitare i danni fin sul traguardo, dove giungeva in undicesima posizione, Davide Milesi in ultima frazione andava in rimonta fino al nono posto conclusivo, piazzamento fotocopia dello socrso anno, che comunque conferma il G.S. Orobie nella top ten della corsa in montagna italiana per il secondo anno consecutivo e se è vero che confermarsi è sempre più difficile... l'anno prossimo si proverà a scalare ancora qualche gradino.

Onorevole piazzamento anche per la seconda squadra del G.S. Orobie, che con l'ottima frazione di Corrado Pirola al lancio, Alex Scandolera e Gianfranco Baldaccini chiude al tredicesimo posto, portando per la prima volta due squadre della nostra società nelle prime 15 in Italia. Class.

 

 

24 Maggio 2009   Terzo posto al Jack Canali - Albavilla (CO).

Grazie ai piazzamenti di Luca Morali, Matteo Vergani, Mauro Milesi e Flaminio Belotti, il G.S. Orobie si è piazzato terzo nella classifica di società al Trofeo Jack Canali, gara in salita di corsa in montagna vinta da Emanuele Zenucchi. Class.

 

 

10 Maggio 2009   Grande vittoria per il Gruppo Sportivo Orobie nella gara di casa.

Alla vigilia l’avevamo annunciata “solo” come squadra outsider, forse per scaramanzia o forse perché non ci credevamo nemmeno noi che la staffetta del Gruppo Sportivo Orobie potesse davvero vincere la gara di casa a San Giovanni Bianco, sicuramente ci credevano però i tre atleti che hanno portato questo successo: Alex Baldaccini in difesa in prima frazione, Luca Bonazzi all’attacco in seconda e Davide Milesi a chiudere a braccia alzate.

Detto così sembra essere stato tutto facile, affatto, data la mancanza di una squadra superiore alle altre, la gara è stata una delle più incerte e combattute degli ultimi anni, non solo delle precedenti edizioni del Trofeo G.S. Orobie, ma dell’intero panorama nazionale, a goderne sicuramente il pubblico accorso decisamente più numeroso del solito sia in zona partenza/arrivo che lungo tutto il percorso, ma veniamo al resoconto della manifestazione.

Sono quarantadue le squadre che si presentano ai nastri di partenza della IX ed. del Trofeo G.S. Orobie, gara nazionale di corsa in montagna a staffetta, organizzata come al solito al meglio dall’omonima società, quest’anno due importanti novità, si corre al pomeriggio con partenza alle 15 e ci sono le telecamere di Tv Bergamo a riprendere il tutto.

La prima frazione vive sull’assolo di Davide Pilatti (Atl. Valle Camonica), che dopo aver lasciato sfogare Stefano Butti (ADM Ponte Valtellina) sulle prime ripide rampe, ha preso il largo andando via via ad incrementare il suo margine, facendo anche segnare il miglior tempo di giornata con 34’01” e confermando per l’ennesima volta il salto di qualità fatto registrare in questa stagione. Alle sue spalle è proprio Butti a spuntarla di una manciata di secondi su Cristian Terzi (Atl. Valli Bergamasche), Danilo Bosio (La Recastello Radici Group) ed Alex Baldaccini (G.S. Orobie), la prima scrematura è avvenuta, saranno queste cinque formazioni a giocarsi i tre gradini del podio.

Sin dalle prime battute della seconda frazione si capisce che le carte sono destinate a rimescolarsi, Valerio Bendotti, partito al comando per l’Atl. Valle Camonica, è in giornata no e perde progressivamente terreno e posizioni, tanto che, al GPM di giornata posto in località Roccolone, transita al comando Graziano Zugnoni (ADM Ponte Valtellina), seguito a soli 6” da Mirko Bianchi (Atl. Valli Bergamasche) e a 12” da Luca Bonazzi (G.S. Orobie), in grande rimonta, che nel frattempo aveva raggiunto e superato Massimiliano Ronca (Recastello), nella successiva parte di percorso più scorrevole però, Zugnoni riesce nuovamente a guadagnare secondi importanti, che gli permettono di arrivare al cambio con quasi 40” su Bianchi e oltre 50” su Bonazzi, mentre in quarta posizione transita Ronca a 1’20” circa.

Per l’ADM Ponte Valtellina parte Luca Sanna, buon atleta su strada ma non troppo avvezzo ai sentieri di montagna, per l’Atl. Valli Bergamasche Maurizio Bonetti, che era sembrato in non ottime condizioni di forma nelle ultime apparizioni, per il G.S. Orobie Davide Milesi, in ottime condizioni ma con l’incognita della discesa per via di alcuni acciacchi che lo perseguitano e per la Recastello Eris Costa, temibile su un percorso tecnico come questo. Per questi motivi il risultato finale appare più che mai incerto, infatti Bonetti e Sanna devono arrendersi ben presto alla rimonta, prima di Milesi e poi anche di Costa, che va a raggiungere lo stesso Milesi, i due procedono appaiati fino ad un paio di chilometri dal traguardo, quando una caduta in un tratto di discesa sembra mettere fuori gioco Milesi, che però si rialza prontamente e nonostante qualche escoriazione si riporta sotto ad Eris Costa. Ormai la gara sembra destinata a risolversi allo sprint ed infatti all’ultimo chilometro, sull’asfalto, si presentano ancora appaiati, ai meno 400 dal traguardo Milesi prova l’allungo, guadagna subito qualche metro, Costa non sembra in grado di replicare ed infatti il divario aumenta, metro su metro, fin sul traguardo tagliato a braccia alzate da Davide Milesi e dal G.S. Orobie. Seguono poi al terzo posto l’ADM Ponte Valtellina ed al quarto l’Atl. Valli Bergamasche. Class.

In conclusione si può affermare che a vincere è stato il terzetto meglio assortito, che abbinava la voglia di far bene dei giovani con l'esperienza dei veterani, un mix che si è rivelato vincente.

 

Nella gara in rosa netta affermazione di Cristina Scolari (Atl. Valle Camonica), che precede Vittoria Salvini (Atl. Valle Brembana) ed Ilaria Bianchi (Atl. Valle Camonica). Class.

Per quanto riguarda la classifica di società, stilata sommando i tempi delle tre migliori staffette di ogni società, altra afferamzione del G.S. Orobie, davanti a Recastello e CSI Morbegno. Class.

Fra le donne la spunta invece l'Atl. Valle Camonica davanti all'Atl. Valle Brembana. Class.

 

 

02 Maggio 2009   G.S. Orobie di nuovo sul podio! - Muratello di Nave (BS).

Prima gara in salita della stagione e come di consueto parecchi dei big della corsa in montagna e non solo si ritrovano a Muratello di Nave per la Scalata alla Maddalena, 7.8km completamente asfaltati di cui cinque in salita con 600mt di dislivello. Dopo la partenza gli oltre 300 master alle ore 15.00, sono un ottantina gli atleti al via della gara competitiva, 9 della nostra società. La gara viene subito lanciata veloce dal sempre presente Pietro Colnaghi e dal triestino Riccardo Sterni all'esordio tra i senior, che nel tratto pianeggiante di due km circa si avvantaggiano leggermente su tutti gli altri, con i favoriti che rimangono a guardare aspettando le prime rampe. Dopo poche centinaia di metri di salita i due vengono riassorbiti, davanti ora ci sono i vari Abate, Dematteis Mertin e Bernard, Rungger, ma l'attacco decisivo arriva nella fase centrale della salita, quando Bernard Dematteis (Valle Varaita) allunga con decisione, guadagnando una trentina di secondi su Gabriele Abate (Orecchiella Garfagnana) e altri venti sul gemello Martin, il podio si consolida così, mentre alle spalle la lotta per i piazzamenti è serrata, alla fine la spunta Hannes Rungger (Brugnera Friulintagli), su Riccardo Sterni (Marathon Trieste) e Massimo Galliano (Roata Chiusani). A completare i primi dieci ci pensano, Vaccina, Frick, Pintarelli e Amati, mentre appena fuori dalla top ten, con un risultato di assoluto valore per una classica come questa, finiscono Davide Milesi ed Alex Baldaccini, entrambi del G.S. Orobie. Per noi ottima prova anche di Luca Bonazzi 24°, seguono poi Gianfranco Baldaccini 39°, Alex Scandolera 42°, Fabio Mazzoleni 44°, Matteo Vergani 46°, Luca Morali 48° e Mauro Milesi 56°.

Nella classifica a squadre, ottenuta sommando i tempi dei migliori tre atleti di ogni società, vittoria sfiorata per il G.S. Orobie, che non riesce nell'impresa di battere l'Atl. Valli Bergamasche per soli 24", mentre terza chiude la Recastello Radici. Class.

 

 

05 Aprile 2009   Terzo posto di società alla Valetudo Skyrace - Almenno (BG).

Ottimo risultato di società alla gara di apertura della stagione dello skyrunning, la Valetudo Skyrace, che ha visto al via oltre 300 atleti fra cui 7 del G.S. Orobie, con tre nuovi tesserati all'esordio. La gara è stata dominata dal campione di corsa in montagna Marco De Gasperi, che ha inflitto pesanti distacchi a tutti gli altri, al secondo posto Emanuele Manzi e terzo Paolo Larger. Il primo dei nostri al traguardo è Riccardo Faverio 11°, autore di un'ottima gara, soprattutto in salita dove è scollinato al 6°/7° posto, seguono al 13° posto Massimiliano Rocca, 39° Giorgio Rovelli, 91° Matteo Vergani e poi i tre esordienti con la nostra maglia, Marco Micheli 173°, Stefano Bianchi 187° ed Ermando Vistalli 278°, benvenuti anche a loro. Class.

Bella prova di squadra dei nostri portacolori, che vale il primo podio stagionale di società per il G.S. Orobie, che chiude sul terzo gradino del podio, alle spalle della società organizzatrice Valetudo Skyrunning Italia e dell'Org. Sportiva Alpinisti di Como. Class.

 

 

29 Marzo 2009   Subito una vittoria per Davide Milesi.

Alla sua seconda uscita con la casacca del G.S. Orobie, Davide Milesi coglie subito un bel successo sulle strade di Lesmo nel milanese. Davide con una gara sempre nel gruppo di testa ha aspettato gli ultimi due chilometri per allungare sugli avversari, andando a precedere Filippo Ba e Pietro Colnaghi. Ottimo anche il 10° posto di Alex Scandolera. A breve le classifiche.

 

 

08 Marzo 2009   Doppio podio al cross Baia del Re - Fiorano al Serio (BG)

Corsa campestre valevole come prova unica di Campionato Provinciale per tutte le categorie a Fiorano al Serio, nei pressi di Vertova, giornata tiepida e soleggiata, al via un ottantina di atleti fra cui quattro dei nostri. Start alle 11 circa, con il portacolori dell'atletica Bergamo '59 Luigi Ferraris a prendere il comando fin dalle prime battute sorprendendo un po' tutti gli altri ed a guadagnare subito quei 15"-20" che avrebbe poi mantenuto fin sul traguardo. Dietro i più attivi nell'inseguimento sono Fabio Ruga (Recastello) e Alex Baldaccini (G.S. Orobie) che si alternano al comando, tallonati da Cristian Terzi (Valli Bergamasche), Daniele Gritti (GAV Vertova) e Amine Chamchoum (Recastello). La lotta per il secondo posto, però, si decide solo negli ultimi due chilometri, con Ruga e Baldaccini ad allungare sugli altri ed a tagliare il traguardo nell'ordine seguiti da Gritti e Terzi. Manca di poco la top ten di giornata Alex Scandolera (G.S. Orobie) che chiude 12°, mentre 15° termina Luca Bonazzi con una gara in costante rimonta, infine 43° Matteo Vergani al suo esordio nel cross.

Ma le soddisfazioni per il G.S. Orobie non finiscono qui, infatti, oltre al podio assoluto, Alex Baldaccini si laurea Campione Provinciale under23, seguito dal compagno Alex Scandolera sul secondo gradino del podio. Class.